Oatmeal: 6 ricette, innumerevoli ragioni per amarlo

Forse lo conoscete con il nome di porridge, ma diciamocelo, vi sembra che gli renda giustizia?

Oatmeal significa, letteralmente, “pasto d’avena” e altro non è che una zuppa dolce a base di fiocchi o crusca d’avena, latte, frutta fresca e frutta secca.

In Inghilterra è un emblema secondo solo alla regina!

Perchè dovreste convertirvi? Perchè non c’è regalo migliore che possiate fare al vostro stomaco, soprattutto con la bella stagione!

L’oatmeal è un piatto estremamente nutriente, ricco di fibre idrosolubili, di proteine e di acidi grassi essenziali, lascia una sensazione di sazietà e fornisce al nostro organismo energia a lungo termine.

Inoltre l’avena:

  • è gluten-free
  • contiene vitamine e minerali
  • contiene antiossidanti
  • abbassa il livello di colesterolo
  • riduce il rischio di attacchi di cuore

Come ci insegna Giorgia Di Sabatino nel suo blog post “Oatmeal Mania!” per La Cucina Italiana, non esiste un’unica ricetta dell’oatmeal, perciò sentitevi liberi di dare sfogo alla fantasia. A seconda degli ingredienti e del tempo che avete a disposizione, potete sbizzarrirvi.

Per il brunch della domenica, per esempio, è decisamente consigliata la ricetta più tradizionale, che richiede una preparazione più lunga ma garantisce un gusto più pieno. Ne trovate un piccolo assaggio sotto, ma qui potete scoprire la ricetta completa.

Per quelle mattine in cui la fretta impera e il lavoro attende, esiste una versione istantanea e leggermente più light, che si prepara in pochi minuti con l’aiuto di un forno a microonde. Leggi la nostra ricetta del porridge istantaneo.

Ecco gli “assaggi” promessi:

Oatmeal classico

Per prepararlo basta mescolare fiocchi di avena e latte (o anche acqua) mantenendo la proporzione due parti di liquido e una parte di avena. Si lascia cuocere il composto a fuoco lento mescolandolo di continuo per circa 10-15 minuti finché l’avena e il latte non saranno diventati una sorta di crema.

Una volta pronto, l’oatmeal può essere dolcificato con miele, zucchero, agave o sciroppo d’acero e arricchito con quello che si desidera.

Potete utilizzare anche i fiocchi d’avena istantanei se volete velocizzare la preparazione. In questo caso seguite le indicazioni e i tempi di cottura indicati sulla confezione.

Overnight oatmeal

Si chiama così perché si prepara in una notte. In realtà non bisogna fare altro che aspettare perché in questa ricetta non è previsto alcun tipo di cottura. Basta mescolare fiocchi di avena e latte (o acqua), e lasciar riposare il composto nel frigorifero per una notte intera. Al mattino sarà pronto da portare a tavola per colazione.

Oatmeal esotico

Un oatmeal un po’ speciale preparato con la frutta fresca tropicale. Potete scegliere tra mango, papaia, cocco e ananas o potete mettere anche tanti frutti insieme. Completate con una spolverata di zenzero o cannella e tanto miele.

Oatmeal alla frutta secca

Questo è uno degli oatmeal più amati ed è un concentrato di energia a colazione. Basta aggiungere al composto una manciata di frutta essiccata come uvetta, albicocche e prugne e poi noci, mandorle e nocciole. Completate anche in questo caso con un abbondante cucchiaio di miele.

Oatmeal al cacao

Una ricetta davvero golosa che in genere piace molto ai bambini. Basta aggiungere al composto un po’ di cacao durante la preparazione. Una volta pronto si arricchisce con gocce di cioccolato e banane a rondelle. Si può arricchire con crema di nocciole o burro di arachidi.

Oatmeal salato

Ebbene sì, abbiamo pensato anche agli amanti della colazione salata. Questo oatmeal si prepara con il brodo o l’acqua, ma a qualcuno piace anche con il solito latte. Poi si arricchisce con delle fette di avocado, un uovo al tegamino o strapazzato, un po’ di sale e pepe e un filo di olio.

Fonte: Ricette di Giorgia Di Sabatino, Oatmeal Mania, La Cucina Italiana, 2015

CONDIVIDI SUI SOCIAL!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su pinterest
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram

potrebbe anche interessarti

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network e/o la visualizzazione di media. Chiudendo questo banner, cliccando in un'area sottostante o accedendo ad un'altra pagina del sito, acconsenti all’uso dei cookie. Se non acconsenti all'utilizzo dei cookie di terze parti, alcune di queste funzionalità potrebbero essere non disponibili. Per maggiori informazioni consulta la pagina "Cookie Policy"

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi